Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Main Menu

A A A

 

Attività Centro Studi Marittimi primo semestre 2018.

IL Centro Studi Marittimi nel primo semestre del 2018 è stato impegnato nella collaborazione ai progetti di studio avviati a suo tempo dal direttore del Museo Civico di Santa Marinella (Museo del Mare e della Navigazione Antica) Dott. Flavio Enei con la Soprintendenza e alcuni Enti di ricerca italiani e stranieri.

 La stagione è iniziata in aprile in collaborazione con l’Università della Calabria e l’Istituto Superiore del Restauro di Roma sulla peschiera romana absidata di Castrum Novum. Sono stati effettuati prelievi mirati di malta e mattoni della crepidine nella parte sud-ovest per capire la composizione dei materiali utilizzati e la loro datazione. In futuro è previsto lo svuotamento di una delle vasche dove sono presenti tutte e tre le grate in  piombo di chiusura ancora in situ fino al fondo, che dovrebbe essere posto a 3,20/3,30 m. sotto l’attuale l.m.m.,in modo da mettere in evidenza anche le soglie su cui poggiano. Un’altra collaborazione per il secondo anno consecutivo è stata quella con il CNRS di Lione nella persona del responsabile dott. Jean-Philippe Goiran e della sua equipe. Sono state effettuate delle immersioni sia a Pyrgi che in altri siti del litorale dove sono presenti notevoli evidenze di peschiere romane come La Mattonara, Torre Valdaliga e Punta della Vipera. Due cineoperatori della stessa equipe francese hanno inoltre effettuato delle riprese filmate allo scopo di produrre un piccolo documentario. 

L’attività ancora in atto invece è quella di ricognizione sui fondali di Pyrgi, in collaborazione con Francesco Massimie altri operatori, dove, nell’ambito del lavoro per la tesi di laurea per l’Università La Sapienza di Roma che ha come correlatore il Direttore del Museo, è previsto l’aggiornamento e la digitalizzazione della carta archeologica del fondale con l’inserimento di nuove strutture e materiali che di volta in volta si dovessero rinvenire.                                                                               

Il Responsabile del CSM

                                                                                      Dott. Stefano Giorgi

10 luglio 2018