Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Main Menu

A A A

 

NOTA tratta dal Giornale “Corse –Matin” del 17 di maggio 2018

___________

Nel mese di maggio del 2018  Flavio Enei, Direttore del Polo Museale del Castello di Santa Severa, ha partecipato in Corsica ad una riunione (72 partecipanti) di archeologi francesi  e italiani  diretta dall’eminente etruscologo francese Vincent  Jolivet finalizzata a dare un nuovo  impulso allo studio del Sito di Aleria e del territorio circostante.

Il periodo di storia che si intende indagare  va dal VI sec.a.C. al VI sec.d.C.  con particolare attenzione per il periodo focese ed etrusco e la stessa origine del nome Alaria, “che non fu solo romana”.

A premessa degli interventi sul campo è prevista una fase di approfondimento dello studio,  alla luce delle tecnologie attuali,   delle vestigia del Sito e dei molti reperti che di esso si conservano.

A seguire  saranno avviate nuove prospezioni su un’area più estesa (38 he) di quella sinora indagata al fine di acquisire notizie  sull’alternarsi sul luogo della presenza umana.

Altri obiettivi che il progetto si propone di perseguire  sono la valorizzazione del Sito, e la formazione di studenti. Si intende in definitiva valorizzare il patrimonio archeologico della Corsica  non solo sotto l’aspetto turistico, ma anche come elemento di legame sociale e di sviluppo economico per il territorio.

“Vogliamo insomma che il Sito di Aleria, - ha precisato la Consigliera in carica del Patrimonio Archeologico Josepha Giacometti - costituisca un esempio per tutto ciò che si  intende realizzare in futuro”.

Pierluigi Saladini, 23 ago.2018